Abstract

Il contributo propone una analisi linguistica e politico-linguistico-educativa sulla attuale condizione dell'insegnamento dell'italiano all'estero, a partire dai dati sul numero delle iscrizioni ai corsi di lingua presentati dalla MLA (2022) e dal College Board (AP courses). Il dato generale sui numeri delle iscrizioni ai corsi e sugli esami AP è poi considerato a titolo esemplificativo nel contesto economico professionale della Greater Toronto Area (GTA) di Toronto, così da fornire un quadro specifico, ma esaustivo, delle opportunità di spesa delle competenze linguistiche in italiano in un contesto come quello della capitale dell'Ontario che è stato nel passato particolarmente attrattivo per l'Italia e l'italiano a seguito degli ingenti movimenti migratori degli anni Settanta e Ottanta.

You do not currently have access to this content.